Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

“Internazionale”segnala “L’Adria”di B.Giorgini

(in collaborazione con www.inchiestaonline.it)

“Internazionale” ha segnalato il libro di Bruno Giorgini tra i Migliori libri del 2021

| 18 Dicembre 2021 | Comments (0)

*

I migliori libri del 2021 per “Internazionale “

Bruno Giorgini
LAdria. Un amore partigiano
Pendragon
Crescere antifasciste in Italia non è mai stato semplice. Però. Se la madre e la nonna tengono testa ai tedeschi quando figli e nipoti restano una settimana nel rifugio sotterraneo. Se il padre è un anarchico, mai piegato dalle camicie nere, capace di accogliere il figlio a schioppettate quando ritorna dalla guerra di Spagna dopo aver combattuto al fianco dei comunisti. Allora, per una ragazza degli anni trenta in Italia era forse naturale essere antifascista e partigiana. Intorno alla giovane Adria raccontata da Bruno Giorgini si muove un mondo di figure, di storie, di amori, di lotte e soprattutto un mondo di canali, risolutivo per le azioni contro i nazisti nelle “valli” intorno a Ravenna. Le acque fanno da sfondo all’amore dell’Adria con il partigiano Pietro, alle loro azioni armate, allo sciopero organizzato da lei e dalle amiche della fabbrica, Lina, Gianna e le altre. E le acque accompagnano le domande del piccolo Carlobruno, figlio dell’Adria, che dal nonno ha imparato tutto su Garibaldi, accolto in queste terre in fuga da Roma. Carlobruno che ha poi applicato le tattiche per mettere in fuga il nemico, ottenendo una delle vittorie più ironiche: la cartolina spedita dall’isola esotica e firmata dal fascista messo in fuga a Bologna da tre spavaldi compagni. (Giovanna Chioini)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>