UNIAT APS ? CASA, AMBIENTE, TERRITORIO

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Elezioni 2016. I nostri candidati

Bologna Fontana Nettuno - Palazzo D'Accursio

In occasione delle elezioni amministrative del 5 giugno prossimo − quando i cittadini bolognesi saranno chiamati al voto per eleggere il nuovo sindaco, e rinnovare la composizione del consiglio comunale e dei consigli di quartiere − sette soci di Valore Lavoro saranno direttamente impegnati nella competizione elettorale.

Invitando associati e lettori ad andare a votare, presentiamo brevemente, in ordine alfabetico, i profili dei “nostri” candidati, con la speranza di fornire un contributo informativo utile per compiere una scelta consapevole.

Angiolo Tavanti
Presidente Valore Lavoro

***

2

Michele Campaniello
Partito Democratico – Merola Sindaco

Sono nato a Melfi (PZ) nel 1979 ed esercito la professione di avvocato specializzato in diritto del lavoro. Nel 2004 mi sono laureato in Giurisprudenza presso l’Università Alma Mater Studiorum di Bologna con tesi di ricerca all’estero sui Diritti sindacali in Tunisia presso l’Università TUNIS III di Tunisi. Nel 2007 ho conseguito a Bologna il Master Universitario in Diritto del Lavoro. Durante i miei studi sono stato assegnatario di borsa di studio per il progetto Erasmus presso l’Università Pompeu Fabra di Barcellona.

Da sempre sono impegnato nel mondo dell’associazionismo. Sono stato membro della Segreteria Provinciale della Sinistra Giovanile e dei Giovani Democratici di Bologna con delega al lavoro. Nel 2007 sono stato eletto segretario del circolo Enrico Berlinguer del Quartiere Reno di Bologna, ruolo che ho ricoperto sino al 2013. Dal 2008 al 2013 sono stato membro della Direzione Provinciale del PD di Bologna ed attualmente faccio parte dell’Assemblea Provinciale del PD di Bologna.

Il mio impegno politico nasce dalla consapevolezza che pur nelle diversità delle persone, a tutti devono essere garantiti pari diritti ed opportunità. La mia generazione ha vissuto, e sta vivendo, una delle più gravi crisi economiche del dopoguerra. Questa consapevolezza pone tutti di fronte al dovere civico di rimboccarsi le maniche evitando la tentazione di rinchiudersi negli individualismi e personalismi. È indispensabile partecipare e dare il proprio contributo per riaffermare il valore di una società più coesa e solidale. Per questi motivi ho deciso di mettere a disposizione della mia città energie, passione e competenze.

***

Capecchi

Vittorio Capecchi
Coalizione Civica per Bologna

Professore emerito dell’Università di Bologna, ha insegnato sociologia e sociologia economica. Dirige la rivista «Inchiesta» e la rivista di modelli matematici in lingua inglese «Quality and Quantity. International Journal of Methodology». Laureato in economia alla Bocconi, ha diretto per quasi dieci anni il Centro Studi, prima di Bologna e poi dell’Emilia Romagna, della Federazione Lavoratori Metalmeccanici. Il suo percorso politico va da Claudio Sabattini a Maurizio Landini: dalla FLM alla Fiom. Si è occupato di persone disabili e anziane dirigendo un Master UniBO su questi temi. Negli ultimi 20 anni ha portato avanti ricerche di economia regionale in Emilia Romagna, Giappone e Vietnam.

***

40-vita-precaria-SergioCaserta

Sergio Caserta
Coalizione Civica per Bologna

Studi in materie giuridiche ed economiche. Di formazione cooperativistica, ha compiuto diverse esperienze professionali come responsabile di organizzazioni associative e dirigente di imprese. Ha lavorato nei settori della distribuzione organizzata, della finanza e dell’editoria, in ultimo contribuendo alla ristrutturazione del quotidiano «Il Domani di Bologna». Ha competenze informatiche, giornalistiche e di video giornalismo.

***

IMG_9986

Mirella Di Lonardo
Coalizione Civica per Bologna

Sono candidata in Coalizione Civica, la lista a sinistra che appoggia Federico Martelloni. E come poteva essere altrimenti?! Una Consulente del Lavoro ed un giuslavorista possono insieme fare molto anche nell’amministrare Bologna.

La scelta civica è stata un passo obbligato quando non si condividono le scelte del PD a cominciare dalla ricandidatura di Merola: è corretto dire che non ha fatto danni ma è ugualmente corretto sostenere che non ha brillato per particolari innovazioni nella sua gestione e che la sua deriva renziana sa di opportunismo e non di scelta politica.

Essere di “sinistra” è sempre più difficile per chi ha in mente come me quella sinistra laica e di sapore liberale che ha come obiettivo quello di mettere in campo le politiche economiche che consentano di limitare il peso delle disuguaglianze e credono che il pubblico possa essere il motore per una ripresa economica: in una lista civica ha trovato posto anche una “moderata” come me, una persona che non appoggerà mai eccessi, alterchi con leghisti od “okkupazioni” ma che cerca soluzioni percorribili e legali.

Sono nata a Torino nel 1957, laurea in Scienze Politiche, vivo nel quartiere Saragozza dal 2008 con Truciola, la mia piccola cagnolina cieca. Per conoscere cosa faccio www.dilonardomirella.it oppure youtube Parole Mirella Di Lonardo.

***

13179045_266378930373502_2941996567609871095_n

Rossella Lama
Partito Democratico – Merola Sindaco

Sono nata a Imola ma dal 1993 vivo a Bologna. Lavoratrice autonoma settore Risorse Umane, collaboro con professionisti, enti e imprese.

Dal 1993 volontaria nei DS, partecipo poi all’esperienza dell’Ulivo e nel 2007 alla nascita del PD.

Dal 2008 al 2012 sono Coordinatrice Donne PD di Bologna, e promuovo la nascita delle Conferenze Donne di Bologna, Zola Predosa, Casalecchio, Castel Maggiore, San Lazzaro tutt’ora attive.

Consigliera comunale a Bologna nel precente mandato 2011 -2016, con il 97% delle presenze in Consiglio, sono Presidente della Commissione Attività Produttive Commerciali e Turismo con delega a lavoro e legalità.

Da luglio 2015 sono anche Capogruppo PD nel Consiglio della Città metropolitana di Bologna. Interessata alle trasformazioni dell’economia e del lavoro, propongo politiche di previdenza, fiscalità, lavoro, formazione, accesso al credito. Nel 2010 partecipo al rilancio della casa del popolo CasettaRossa e nel 2011 alla costituzione della Fondazione Nilde Iotti. Sono orgogliosamente iscritta all’ANPI Saragozza.

***

santino-fronte-2

Andrea Politi
Centro Sinistra – Merola Sindaco
Quartiere Santo Stefano

Mi chiamo Andrea Politi, ho 32 anni e da 13 ho scelto di vivere a Bologna, prima per studio, poi per lavoro e per amore.

Consigliere di quartiere di riferimento della zona Irnerio per la lista Centro Sinistra per San Vitale, nello stesso mandato sono stato coordinatore della commissione Sport, Commercio e Attività Produttive.

Perché mi candido?

Credo che non ci sia nulla di più bello che contribuire a migliorare la nostra città.

Idee e progetti

La cittadella universitaria, cuore culturale di Bologna, una risorsa che va alimentata, innovata, con una riqualificazione nei servizi e nelle attività commerciali. Rilanciare la vocazione storica di questa porzione della città in accordo con gli enti pubblici e privati inseriti in questo contesto: teatri, cinema, biblioteche, musei e Università.

Incentivare il ruolo del volontariato sia in forma organizzata che singola per favorire la sicurezza, vivibilità, rapporti di buon vicinato e solidarietà sociale.
Rilanciare il ruolo degli eco-vicini e ripensare la raccolta differenziata porta a porta sia per i privati che per gli esercizi commerciali. Strutturare una campagna sul vuoto a rendere.

Lo sport è uno strumento fondamentale per incontrare il vicino e tutelare la propria salute: educazione allo sport e al rispetto delle regole, integrazione sociale, benessere fisico. Lo sport non solo nei luoghi dello sport, ma anche nelle zone verdi e nei parchi cittadini (Giardini Margherita, Lunetta Gamberini, Montagnola). Adeguamento energetico degli impianti (Sferisterio e Lunetta Gamberini). Festa del volontariato sportivo.

***

DSC_0189

Davide Speme
Centro Sinistra – Merola Sindaco
Quartiere Borgo Panigale – Reno

«Coerenza è comportarsi come si è e non come si è deciso di essere».
Sandro Pertini

Sono nato e vivo a Bologna. Nutro da sempre una forte passione per la politica grazie anche alla mia famiglia ed i valori che mi hanno insegnato. Il mio percorso politico è cominciato alle scuole superiori, all’Istituto «Aldini-Valeriani», dove sono stato coordinatore del comitato studentesco e rappresentante degli studenti al Consiglio d’Istituto.

Risiedo in questo quartiere da sempre di cui conosco i problemi e per il quale ho maturato progetti per attivarne le tante risorse. Sono impegnato nell’associazionismo bolognese, sono membro dell’Associazione culturale «Valore Lavoro». Ho praticato diverse discipline sportive anche ad alti livelli, sono ufficiale di gara nazionale per la FIWUK (Federazione Italiana Wushu Kung-Fu), seguo con attenzione le attività sportive intese come mezzo di inclusione sociale. Promuovendo il valore della solidarietà potremmo tutti insieme riscattarci e convivere pacificamente.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>